Giappone Economia

Lavorare all'estero suona come un'avventura a molte persone. Però, ricerca di lavoro in Giappone richiede più di un semplice l'ovvio Giappone curriculum o Rirekisho e lettera di copertura Giappone scrittura e traduzione: richiede una preparazione completa. Avrai problemi che probabilmente non ti sono nemmeno venuti in mente quando hai deciso di ottenere l'occupazione in Giappone.

Non prendere troppo alla leggera l'influenza lavorare in Giappone può avere l'effetto della vostra avventura! Per esempio, potrete sperimentare le diverse norme in materia di immigrazione e pratiche, strane procedure di domanda di lavoro, criteri di selezione candidato sconosciute e cultura di gestione esotici.

La maggior parte delle visite a JP sono privi di problemi ma dovresti essere consapevole del rischio di attacchi terroristici indiscriminati, che potrebbero essere contro obiettivi civili, compresi luoghi frequentati da espatriati e viaggiatori stranieri come ristoranti, hotel, club e aree commerciali.
Negli ultimi anni, le autorità giapponesi hanno svolto una serie di indagini e operazioni contro le reti terroristiche.
Dovresti esercitare un alto livello di consapevolezza della sicurezza e m
trasmissioni di notizie locali onitor e messaggi consolari. Assicurati che i tuoi documenti di viaggio e i tuoi visti siano aggiornati, validi e protetti in un luogo sicuro. Porta una fotocopia dei tuoi documenti di viaggio al posto degli originali. Mantenere un profilo basso, variare tempi e percorsi di viaggio ed esercitare cautela durante la guida. Rendere i contatti locali rapidamente e cercare supporto da altri espatriati aumenterà notevolmente il tuo comfort e la tua sicurezza.

economia Giappone - panoramica: La cooperazione governo-industria, una forte etica del lavoro, la padronanza dell'alta tecnologia e un'allocazione per la difesa relativamente piccola (1% del PIL) hanno aiutato il Giappone ad avanzare con straordinaria rapidità al rango della seconda economia tecnologicamente più potente al mondo dopo gli Stati Uniti e la terza più grande economia del mondo dopo gli Stati Uniti e la Cina, misurata sulla base della parità del potere d'acquisto (PPP).

Una caratteristica notevole dell'economia è stata il modo in cui produttori, fornitori e distributori hanno lavorato insieme in gruppi affiatati chiamati keiretsu. Una seconda caratteristica fondamentale è stata la garanzia di un'occupazione a vita per una parte sostanziale della forza lavoro urbana. Entrambe le caratteristiche sono ora erose.

Il settore industriale giapponese è fortemente dipendente dalle materie prime e dai combustibili importati. Il minuscolo settore agricolo è altamente sovvenzionato e protetto, con raccolti tra i più alti al mondo. Solitamente autosufficiente nel riso, il Giappone deve importare circa il 60% del suo cibo su base calorica. Il Giappone possiede una delle flotte pescherecce più grandi del mondo e rappresenta quasi il 15% delle catture globali.

Per tre decenni, la crescita economica reale complessiva è stata spettacolare: una media del 10% negli anni '1960, una media del 5% negli anni '1970 e una media del 4% negli anni '1980. La crescita è rallentata notevolmente negli anni '1990, attestandosi in media solo all'1.7%, in gran parte a causa degli effetti postumi di un eccesso di investimenti e di una bolla dei prezzi delle attività durante la fine degli anni '1980 che ha richiesto alle imprese un periodo di tempo prolungato per ridurre il debito, il capitale e il lavoro in eccesso .

Un forte calo degli investimenti delle imprese e la domanda globale per le esportazioni del Giappone a fine 2008 spinto il Giappone più in recessione. Governo stimolo spesa aiutato l'economia a recuperare alla fine del 2009 e 2010, ma l'economia ha di nuovo nella 2011 come il terremoto di magnitudo 9.0 marzo interrotto la produzione. forniture di energia elettrica rimangono stretti perché il Giappone ha temporaneamente chiuso quasi tutte le sue centrali nucleari dopo che i reattori nucleari di Fukushima Daiichi sono stati paralizzati dal terremoto e conseguente tsunami.

Le stime dei costi diretti dei danni - case ricostruzione, fabbriche e infrastrutture - vanno da $ 235 miliardi a $ 310 miliardi e PIL è diminuito quasi 1% in 2011. Il primo ministro Yoshihiko Noda ha proposto l'apertura dei settori agricolo e dei servizi ad una maggiore concorrenza estera e di incrementare le esportazioni attraverso l'appartenenza nei negoziati commerciali Trans-Pacific Partnership a guida Usa e perseguendo accordi di libero scambio con l'UE e gli altri, ma il dibattito continua sulla ristrutturazione l'economia e reining in enorme debito pubblico del Giappone, che supera 200% del PIL.

La deflazione persistente, la dipendenza dalle esportazioni per guidare la crescita e l'invecchiamento e la contrazione della popolazione sono altre importanti sfide a lungo termine per l'economia.

Forza lavoro - per settore: agricoltura: 4.4%, industria: 27.9%, servizi: 66.4% (2005)

Tasso di disoccupazione: 4.8% (2011 est.), 4.2% (2008 est.), 5.4% (2002)

Risorse naturali: risorse minerarie trascurabili, pesce

Settori: tra i maggiori e tecnologicamente avanzati produttori mondiali di autoveicoli, apparecchiature elettroniche, macchine utensili, acciaio e metalli non ferrosi, navi, prodotti chimici, tessili, alimenti trasformati

JapanCurrencyMoneta: Giappone Yen (JPY; simbolo ¥). Le banconote sono in tagli da ¥ 10,000, 5,000, 2,000 e 1,000. Le monete sono in tagli da ¥ 500, 100, 50, 10, 5 e 1

Carte di credito / debito e bancomat: American Express, Diners Club, MasterCard, Visa e altre carte di credito sono ampiamente accettate in città. I bancomat sono disponibili anche se solo le banche internazionali accettano carte di credito o di debito estero, e questi sono difficili da trovare al di fuori delle città.

Traveller's Cheques: Questi possono essere cambiati nella maggior parte delle principali banche, hotel più grandi e alcuni negozi duty-free. Per evitare ulteriori addebiti sul tasso di cambio, si consiglia ai viaggiatori di prendere traveller's cheque in yen giapponesi o dollari statunitensi.

Tassi di cambio: Yen (JPY) per dollaro statunitense - 79.67 (. 2011 est), 87.78 (2010 est.), 93.57 (2009), 103.58 (2008), 117.99 (2007), 116.18 (2006), 110.22 (2005), 108.19 (2004 ), 115.93 (2003), 125.39 (2002), 121.53 (2001), 107.77 (2000), 113.91 (1999), 130.91 (1998)

Tasso di inflazione (prezzi al consumo): 0.4% (2011 est.), 1.8% (2008 est.)

Altro Giappone Info Economia

Per avere successo nel vostro Giappone ricerca di lavoro e per ottenere il lavoro che desideri, devi preparare un file lettera di copertura GiapponeGiappone curriculum o Rirekisho quale devi email istantaneamente ai potenziali datori di lavoro selezionati durante a ricerca di lavoro in Giappone.

Quando si riceve un invito alla Giappone colloquio di lavoro, puoi richiedere un visto il Giappone , permesso di lavoro in Giappone. Quindi preparati per un colloquio di lavoro e dai un'occhiata Giappone codice di abbigliamento perché il modo in cui ti vesti è uno degli attributi più importanti di essere stato assunto.

Controlla il colloquio di lavoro dos & non fare e altro competenze di ricerca di lavoro pagine. Scopri perché le persone lo sono non assunto per posti di lavoro disponibili.

Inoltre, sulla internazionale info, ricerca di lavoro, Visa, permesso di lavoro, lettera di presentazione, CV e curriculum, colloquio di lavoro e codice di abbigliamento pagine troverete molti consigli utili per chi cerca lavoro all'estero.

Buona fortuna con il Economia giapponese info!